domenica 22 luglio 2007

RIFIUTI ZERO, Intervista a Paul Connett. Una informazione chiara sulla RACCOLTA DIFFERENZIATA e sugli INCENERITORI.

INVESTI NEL FUTURO. Una informazione chiara a favore della raccolta differenziata e contro gli inceneritori. In questa intervista, realizzata da Nanuk (web TV) con gli amici di Beppe Grillo di Verona, parla un esperto, a livello mondiale, anche ben informato su ciò che succede in Italia. Viene citata NOVARA che riesce a fare una raccolta differenziata pari al 70%. L’obiettivo di raggiungere RIFIUTI ZERO non è così impossibile come dicono i NON informati o coloro che hanno interesse per una tecnologia obsoleta, antieconomica e dannosa, quella degli inceneritori. Tra l’altro i rifiuti “residui” che non possono essere riciclati, dice Paul Connett, ci mostrano chiaramente che il prodotto e/o l’imballo sono stati MAL PROGETTATI, perché non sono stati progettati per il riciclaggio e per l’impatto ambientale ZERO.

“INVEST IN THE FUTURE” : da queste ultime parole di Paul Connett possiamo trarre la motivazione chiave. La sostenibilità è comprensibile da chiunque e le informazioni date da Paul Connett sono molto utili per impostare bene il problema e dare una soluzione rispettosa dell'ambiente. Ottimo il richiamo alla creatività. La sostenibilità logistica è un buon affare anche per le imprese perchè devono INNOVARE, parola magica che oggi dovremmo tradurre in nuovi prodotti e servizi per aumentare la nostra competitività.

1 commento:

Danila ha detto...

Noi facciamo la raccolta differenziata da parecchi anni ma ancora c'è troppa disinformazione sulle modalità di riciclaggio ed è anche difficile riciclare alcuni materiali (es. batterie) per la mancanza di cassonetti appositi. Bisognerebbe sensibilizzare maggiormente la popolazione e il mondo politico su questo problema perchè ad oggi è lasciato tutto alla libera iniziativa del cittadino.

Stefania e Danila